Guida sicura

Non mettere a rischio te stesso e gli altri

  • Anziano
  • driving

Rimanere concentrati alla guida è una condizione imprescindibile. La distrazione è la prima causa di vittime al volante. Non mettere a rischio te stesso e gli altri.

Rimani concentrato alla guida!
  1. Le cause maggiori di incidenti stradali sono distrazioni, mancato rispetto della precedenza, alta velocità; mentre le violazioni più sanzionate sono eccesso di velocità, mancano utilizzo dei dispositivi di sicurezza e uso del cellulare alla guida.

    Rimanere concentrati alla guida è una condizione imprescindibile. La distrazione è la prima causa di vittime al volante. La guida deve assorbire il 100% della nostra concentrazione, infatti non prestare una piena attenzione può condurre ad una perdita di controllo o ad una andatura incerta che può mettere a rischio sé stessi e gli altri.

Evita l'utilizzo di cellulare alla guida

Utilizzare il cellulare alla guida significa perdere di vista la strada e quindi la propria sicurezza. L’utilizzo del telefonino alla guida è un pericolo impellente e immediato per gli automobilisti.

L’utilizzo dello smartphone aI volante produce tempi di reazione dilatati che contribuiscono non solo ad accrescere la mortalità; ma anche ad aumentare il numero di feriti gravi provocati dagli incidenti stradali.

Si riscontra, infatti, una generale sottovalutazione della distrazione come fattore di rischio da parte dei conducenti. È importante capire che non è possibile fare due cose contemporaneamente quando una di queste è guidare.

Non assumere alcolici prima di metterti alla guida

L’alcol rappresenta un altro grave rischio alla guida perché altera la capacità di percezione e di reazione.

Non bere mai prima di guidare, potresti mettere in pericolo la tua vita e quella degli altri.

Molto spesso, anche se consumato in quantità moderate (1 o 2 bicchieri di una qualsiasi bevanda alcolica) l’alcol può determinare la perdita dell’integrità psicofisica che è necessaria, ad esempio, quando ci si pone alla guida.

Alcol e guida proprio non vanno d’accordo e spesso la percezione di pericolosità immediata o del rischio non è sufficientemente chiara, soprattutto tra i giovani. Bere alla guida può trasformare l’allegria di una serata in una esperienza negativa che tutti possono evitare e di cui si può fare a meno a fronte di un attimo di riflessione e di autocontrollo; può servire a proteggere un amico o la persona che si ama, oltre sé stessi, dagli effetti spesso irreparabili di un incidente.

Esistono quantità “sicure” di alcol prima di mettersi alla guida?

In base alle conoscenze attuali non è possibile identificare delle quantità di consumo alcolico raccomandabili o “sicure” per la salute. Ai fini della tutela della salute è più adeguato parlare di quantità “a basso rischio”, evidenziando che il rischio esiste a qualunque livello di consumo ed aumenta progressivamente con l’incremento delle quantità di bevande alcoliche consumate.

Pertanto, quando si beve è sempre opportuno riflettere sugli effetti che un gesto abituale può avere su di noi e sugli altri.

Prima di mettersi alla guida di un qualunque veicolo, è indispensabile aspettare due ore per ogni bicchiere di bevanda alcolica bevuto.

Non rischiare. Con l’alcol non si scherza.

Effetti sull’organismo di quantità crescenti di alcol consumato

L’alcolemia è la quantità di alcol che si ritrova nel sangue dopo l’ingestione di bevande alcoliche.

Una concentrazione di 0,2 grammi di alcol ogni litro di sangue (0,2% gr) si raggiunge in un maschio o in una femmina di circa 60 chili di peso con l’ingestione a stomaco pieno di circa 12 grammi di alcol puro, pari al consumo di:

In virtù delle differenze fisiologiche tra sesso maschile e femminile le donne sono più vulnerabili all’alcol e raggiungono gli stessi livelli di alcolemia con quantità inferiori di alcol consumato e con una maggiore rapidità.

Indicativamente due bicchieri tipo (24 grammi alcol) sono sufficienti per il sesso femminile a raggiungere il limite legale per la guida; per un uomo il limite si raggiunge con circa 3 bicchieri tipo (36 grammi alcol).


Copyright Basilicata In Salute  - Tutti i diritti riservati - © 2018

Sito Ufficiale Regione Basilicata
Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo
Sito Ufficiale IRCCS CROB
Sito Ufficiale dll'azienda Sanitaria Locale di Potenza
Sito Ufficiale dell'Azienda Sanitaria Locale di Matera
I Cookies ci aiutano a fornirti i nostri servizi su questo sito web, utilizzando i servizi su questo sito web acconsenti al loro utilizzo da parte nostra.
Ok Declina